A tutti noi sarà capitato almeno una volta di arrivare a fine mese in passivo e di aver spesso più soldi di quelli effettivamente guadagnati con il nostro lavoro. Tra bollette, rate del mutuo, spese per i figli e per altri vari motivi molto spesso ci troviamo a fine mese con una situazione economica preoccupante e questo ci porta a fare degli ulteriori sforzi per tornare ad avere un pò più di tranquillità finanziaria.

Una soluzione veloce potrebbe senz’altro quella di chiedere un aumento di stipendio al nostro datore di lavoro ma si può sicuramente cominciare a risparmiare prestando attenzione alle nostre abitudini quotidiane nelle nostre case. Qui di seguito analizzeremo dieci punti molto importanti per riciclare e risparmiare denaro.

10 suggerimenti pratici per riciclare e risparmiare.

1 – La prima cosa importante da fare e che purtroppo non tutti fanno, è quella di chiudere il rubinetto dell’acqua mentre si lavano i denti, le mani o ci si fa la barba o persino quando ci si insapona sotto la doccia. Tutto questo è molto importante per risparmiare denaro nelle bollette dell’acqua e per salvaguardare anche l’ambiente e vale anche per gli elettrodomestici, come lavatrici o lavastoviglie, dove è fondamentale utilizzarle a pieno carico sia per risparmiare sull’acqua che sull’energia elettrica.

2 – Un altro modo per risparmiare denaro è non sprecare energia elettrica. Per questo motivo si consiglia di accendere le luci domestiche solo se necessario e di spegnerle quando si cambia stanza. É molto importante anche l’utilizzo di lampade a led o a risparmio energetico.

3Ottimizzazione del riscaldamento. Per salvaguardare l’ambiente ed il risparmio si consiglia di evitare di tenere il riscaldamento acceso durante la notte e di non superare la temperatura di 19 gradi. Collegato a quest’ultimo punto e che risulta essere molto importante soprattutto a livello di inquinamento ambientale e di risparmio energetico è l’installazione di impianti a metano e la sostituzione degli infissi o dei rivestimenti isolanti della casa. Per un ulteriore risparmio inoltre è sempre meglio fare la corretta manutenzione degli impianti sia di quelli idrici che elettrici.

4Raccolta differenziata. É molto importante farla e in modo corretto soprattutto se si vuole risparmiare in energia, combustione ed elettricità.

5 – Molto importante, anche se molti sono impossibilitati nel metterlo in pratica perché abitano in zone periferiche, è quello di limitare l’uso dell’automobile e di preferire l’uso di mezzi pubblici, tram o treni o meglio ancora di usare la bicicletta o le proprie gambe così oltre che risparmiare per l’ambiente si guadagna anche personalmente attraverso l’esercizio fisico.

6Riduzione del consumo di carne e pesce perché il loro allevamento incide molto sull’impatto ambientale. Si consiglia di preferire il consumo di frutta, verdura e di prodotti a KM 0 anche per salvaguardare la salute.

7 – Per ridurre i rifiuti mondiali sarebbe più consono usare la plastica biodegradabile e di utilizzare le borsine di tela quando si va a fare acquisti.

8Ottimizzare l’uso della carta; si consiglia ad esempio di evitare di stampare email o documenti inutili e di utilizzare la carta riciclata per poter salvaguardare l’ambiente.

9 Acquistare mobili o oggetti con legno certificato FSC. FSC è la sigla che indica che il legno viene da foreste che sono gestite nel pieno rispetto delle norme ambientali.

10 Libri. Molte persone hanno in casa le librerie piene di essi, che ormai non leggeranno più, per questo motivo il nostro consiglio è quello di rivenderli in primis per salvaguardare l’ambiente riciclando carta e in secondo luogo per guadagnare denaro.

Questi sono dei semplici metodi che se tutti noi applicassimo più frequentemente, genererebbero benefici sia da un punto di vista ecologico-ambientale che da quello economico.

0